Ferro da stiro: manutenzione, cura, pulizia

1
2
3
4
5
Imetec ZeroCalc Z1 2800 Ferro da Stiro con Tecnologia Anticalcare, Piastra Ceramica ad Alta...
Imetec 9246 ZeroCalc Ferro da Stiro, Tecnologia Anticalcare, Piastra Inox 2400 W, Colpo Vapore...
Rowenta DW5225 Focus Excel Ferro da Stiro a Vapore, Potenza 2700 W, Capacità serbatoio: 0,3...
Ariete 6235 Ferro da stiro a secco e a vapore Ceramica 2000W Porpora, Bianco
Imetec Titanox Eco K107 Ferro da stiro a vapore, Tecnologia a risparmio energetico, 2000 Watt,...
Imetec ZeroCalc Z1 2800 Ferro da Stiro con Tecnologia Anticalcare, Piastra Ceramica ad Alta...
Imetec 9246 ZeroCalc Ferro da Stiro, Tecnologia Anticalcare, Piastra Inox 2400 W, Colpo Vapore 150...
Rowenta DW5225 Focus Excel Ferro da Stiro a Vapore, Potenza 2700 W, Capacità serbatoio: 0,3 litri,...
Ariete 6235 Ferro da stiro a secco e a vapore Ceramica 2000W Porpora, Bianco
Imetec Titanox Eco K107 Ferro da stiro a vapore, Tecnologia a risparmio energetico, 2000 Watt,...
Imetec
Imetec
Rowenta
Ariete
Imetec
OffertaBestseller No. 31
Imetec ZeroCalc Z1 2800 Ferro da Stiro con Tecnologia Anticalcare, Piastra Ceramica ad Alta...
Imetec ZeroCalc Z1 2800 Ferro da Stiro con Tecnologia Anticalcare, Piastra Ceramica ad Alta...
Tecnologia ZeroCalc: due protezioni anticalcare che contribuiscono a prolungare la vita del ferroPiastra in ceramica multiforo da 2200 W ad alta scorrevolezza e diffusione uniforme del caloreColpo di vapore da 130 g
OffertaBestseller No. 32
Imetec 9246 ZeroCalc Ferro da Stiro, Tecnologia Anticalcare, Piastra Inox 2400 W, Colpo Vapore 150...
Imetec 9246 ZeroCalc Ferro da Stiro, Tecnologia Anticalcare, Piastra Inox 2400 W, Colpo Vapore...
Tripla protezione dal calcare Zerocalc: contribuisce a prolungare la vita del ferroPiastra in acciaio Inox multiforo ad alta scorrevolezza da 2400 WPotente colpo di vapore 150 g
OffertaBestseller No. 33
Rowenta DW5225 Focus Excel Ferro da Stiro a Vapore, Potenza 2700 W, Capacità serbatoio: 0,3 litri,...
Rowenta DW5225 Focus Excel Ferro da Stiro a Vapore, Potenza 2700 W, Capacità serbatoio: 0,3...
Potenza: 2700 wNessuna macchia di acqua sulla biancheriaResistenza ai graffi
Bestseller No. 34
Ariete 6235 Ferro da stiro a secco e a vapore Ceramica 2000W Porpora, Bianco
Ariete 6235 Ferro da stiro a secco e a vapore Ceramica 2000W Porpora, Bianco
OffertaBestseller No. 35
Imetec Titanox Eco K107 Ferro da stiro a vapore, Tecnologia a risparmio energetico, 2000 Watt,...
Imetec Titanox Eco K107 Ferro da stiro a vapore, Tecnologia a risparmio energetico, 2000 Watt,...

Il ferro da stiro è un elettrodomestico molto importante da avere in casa. Il suo utilizzo è legato alla cura degli indumenti e dei capi di biancheria in generale. Il mercato offre tante tipologie diverse di ferro da stiro ed ognuna può essere adatta a rispondere alle varie esigenze di una persona. Prima di poter scegliere occorre tenere in considerazione diversi aspetti legati alla praticità d’uso, la manutenzione, il modello più adatto alla mole di lavoro da svolgere ecc.. In questo articolo prenderemo in analisi il ferro da stiro in generale, orientandoci nei diversi modelli per poi capire in che modo effettuare al meglio la pulizia e la cura del ferro da stiro.

Ferro da stiro: tipologie

Il ferro da stiro si divide in due grandi categorie: una è quella del modello con caldaia incorporata e l’altra quella con serbatoio dell’acqua esterno. La seconda tipologia è un modello particolarmente prestante e anche molto costoso che può andare bene per le famiglie numerose, per quei capi particolarmente ostici da appianare e per quelle persone che nel ferro da stiro cercano un elettrodomestico di altissima qualità, ad alto livello di prestazione, ergonomico al massimo e che non faccia danni ai capi d’abbigliamento. I ferri con caldaia esterna prevedono una struttura composta a due parti: una è per l’appunto la caldaia e l’altra è il ferro stesso. La caldaia va riempita prima di accendere il ferro e prima di iniziare a stirare occorre attendere un certo numero di minuti prima di iniziare poiché l’acqua deve poter raggiungere la temperatura giusta a far si che il ferro eroghi vapore.

La velocità con la quale un ferro da stiro riscalda l’acqua è data dalla potenza del ferro e quindi in qualche modo questo elemento è collegato strettamente ai consumi energetici, di cui ci occuperemo in un prossimo paragrafo.

L’altra tipologia di ferro da stiro è quella strutturalmente più semplice, con caldaia incorporata. La caldaia di questi ferri è ragionevolmente meno capiente rispetto alla caldaia esterna di quegli altri genere di ferro da stiro, e per questo adatto a mole di lavoro ridotte e ad utenti meno esigenti. naturalmente si tratta di elettrodomestici più semplici e quindi meno costosi. Il peso esiguo e la praticità d’utilizzo, come la velocità con cui si riscaldano è un tratto distintivo di questi prodotti, che si configurano idonei ad una fascia di utenza tipo singol o  famiglie composte da poche persone.

Consumi e potenza

Il consumo energetico è qualcosa che fa capo ad ogni elettrodomestico e che riguarda quelle importanti informazioni da avere al momento dell’acquisto. I consumi di un ferro da stiro dipendono strettamente dal tipo di  potenza che offre. Un ferro da stiro prestante, con una caldaia esterna ha una potenza che può giungere anche a 2000 watt, mentre un ferro piccolo, con caldaia interna ha una potenza media di 700-800 watt al massimo.

Piastra di un ferro da stiro

Un elemento molto importante da considerare nella scelta di un ferro da stiro è la piastra. Il materiale di cui è fatta la piastra, così come la sua forma e la posizione dei forellini decretano buona parte della prestazione. Il materiale di una piastra può essere il teflon, l’acciaio, l’alluminio o la ceramica.

  • L’acciaio inox è il materiale più gettonato ed il migliore sul mercato dei ferro da stiro poiché è un buon conduttore di calore, resiste alla ruggine e favorisce il movimento fluido sui tessuti. L’acciaio inoltre ha una longevità che non può essere in alcun modo paragonata ad altri materiali.
  • La ceramica invece è un tipo di materiale che viene per lo più utilizzata su ferro da stiro piccoli. Chi necessita di una piastra che raggiunga gli spazi più stretti come ad esempio l’interstizio fra un bottone di una camicia ed un altro, farebbe bene a scegliere questo genere di piastre. Anche la ceramica è garanzia di una buona capacità di conduzione del calore e distribuzione sui capi.
  • Le piastre in teflon invece sono apprezzate per la loro scorrevolezza sui tessuti e per la fluidità di lavoro. A livello di calore, altri materiali sono di gran lunga superiori ma questo viene apprezzato per garantire prestazioni veloci.
  • In ultimo l’alluminio  che non offre ottime capacità di diffusione del calore ma di positivo offrono un buon livello di calore sulla punta della piastra e come la ceramica viene utilizzato per i lavori di precisione estrema.

La forma della piastra in ultimo è importante poiché sulla base della quantità di capi che andremo a stirare possiamo scegliere quelle più grandi o quelle che concentrano sulla punta il lavoro. Le piastre più grandi sono adatte a chi è solito stirare lenzuola e asciugamani, mentre chi cerca un ferro che svolga lavori di precisione e che quindi si adatti alla stiratura di camice, polsini, e piccoli indumenti, farebbe bene a prediligere le piastre piccole con la punta fine. 

A cosa servono i fori della piastra

I fori di una piastra servono all’erogazione della piastra. Alcuni modelli hanno i fori disseminati lungo il perimetro esterno della piastra, altri invece seguono un diverso disegno. Tanti fori, distribuiti  su tutta la superficie della piastra garantiscono una diffusione omogenea del calore, mentre i fori concentrati sul perimetro e sulla punta favoriscono i lavori di precisione. Naturalmente maggior numero di fori significa più veloce dispersione di acqua e vapore e consumi maggiori ma tutto dipende molto dal tipo di lavoro che si cerca.
In commercio esistono anche piastre, o meglio ferri da stiro che tra le funzionalità consentono di scegliere dove concentrare il calore.

Manutenzione e cura del ferro da stiro

Come per tutti gli elettrodomestici, la manutenzione, la cura e la pulizia sono fondamentali per poter  godere sempre del massimo delle prestazioni dell’apparecchio in uso ed evitare che con il tempo smetta di funzionare correttamente. Il ferro da stiro, inoltre, come la lavatrice deve essere sempre ben pulito e mantenuto sgombro di calcare poiché questo rappresenta il nemico numero uno. Il calcare può non solo rovinare il ferro da stiro ma anche gli indumenti stessi.

La manutenzione del ferro da stiro può essere effettuata mediante alcuni accessori appositamente formulati, che si trovano in commercio e che sono ottimi per pulire sia la piastra che la caldaia, sia attraverso delle soluzioni con ingredienti naturali da reperire in casa. In commercio possiamo trovare degli stick che si passano sulla piastra e delle soluzioni che eliminano il calcare. Tuttavia non volendo spendere soldi per soluzioni chimiche e per accessori che sono sicuramente utili ma non indispensabili, possiamo optare per una soluzione fatta in casa con acqua, bicarbonato e limone efficacissima contro il calcare.

Per utilizzarla possiamo procedere in questo modo:

  • Mescoliamo in una ciotola 2 parti di acqua con una parte di bicarbonato e aggiungiamo qualche goccia di limone che è un ottimo disinfettante.
  • A ferro spento procediamo inserendo nella caldaia la soluzione e lasciamola agire per almeno un’ora.
  • Con un panno umido di soluzione appena preparata detergiamo la piastra e insistiamo sui fori.
  • Con un panno imbevuto di sola acqua, preferibilmente distillata, ripassiamo sulla piastra.
  • Passata un’ora possiamo eliminare la soluzione all’interno della caldaia.

Per mantenere il ferro sempre più possibile pulito è bene utilizzare acqua distillata e mani acqua del rubinetto per riempire la caldaia. Questa abitudine previene di molto la formazione del calcare.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 Imetec ZeroCalc Z1 2800 Ferro da Stiro con Tecnologia Anticalcare, Piastra Ceramica ad Alta...

Imetec ZeroCalc Z1 2800 Ferro da Stiro con Tecnologia Anticalcare, Piastra Ceramica ad Alta...

  • Tecnologia ZeroCalc: due protezioni anticalcare che contribuiscono a prolungare la vita del ferro
  • Piastra in ceramica multiforo da 2200 W ad alta scorrevolezza e diffusione uniforme del calore
  • Colpo di vapore da 130 g
2 Imetec 9246 ZeroCalc Ferro da Stiro, Tecnologia Anticalcare, Piastra Inox 2400 W, Colpo Vapore 150...

Imetec 9246 ZeroCalc Ferro da Stiro, Tecnologia Anticalcare, Piastra Inox 2400 W, Colpo Vapore...

  • Tripla protezione dal calcare Zerocalc: contribuisce a prolungare la vita del ferro
  • Piastra in acciaio Inox multiforo ad alta scorrevolezza da 2400 W
  • Potente colpo di vapore 150 g
3 Rowenta DW5225 Focus Excel Ferro da Stiro a Vapore, Potenza 2700 W, Capacità serbatoio: 0,3 litri,...

Rowenta DW5225 Focus Excel Ferro da Stiro a Vapore, Potenza 2700 W, Capacità serbatoio: 0,3...

  • Potenza: 2700 w
  • Nessuna macchia di acqua sulla biancheria
  • Resistenza ai graffi
4 Ariete 6235 Ferro da stiro a secco e a vapore Ceramica 2000W Porpora, Bianco

Ariete 6235 Ferro da stiro a secco e a vapore Ceramica 2000W Porpora, Bianco

  • ARIETE
  • 8003705114265
5 Imetec Titanox Eco K107 Ferro da stiro a vapore, Tecnologia a risparmio energetico, 2000 Watt,...

Imetec Titanox Eco K107 Ferro da stiro a vapore, Tecnologia a risparmio energetico, 2000 Watt,...

  • Tecnologia a risparmio energetico: meno 20% consumo di corrente
  • Piastra in acciaio inox
  • Potenza: 2000 Watt
Back to top
Apri Menu
Migliore Ferro da Stiro